You are here

Catena di fornitura sostenibile

Enel impronta i propri processi di acquisto su comportamenti precontrattuali e contrattuali orientati a reciproca lealta, trasparenza e collaborazione. Le prestazioni dei fornitori, oltre a garantire i necessari standard qualitativi, devono andare di pari passo con l’impegno di adottare le migliori pratiche in termini di diritti umani e condizioni di lavoro, di salute e sicurezza sul lavoro, di responsabilita ambientale ed etica.

In Enel, le procedure di approvvigionamento sono volte a garantire la qualita delle prestazioni nel massimo rispetto dei principi di economicita, efficacia, tempestivita e correttezza e trasparenza.

Nel 2016 il numero totale di fornitori con cui e stato stipulato un nuovo contratto e pari a circa 36.000.

La gestione dei fornitori si articola in tre fasi fondamentali, necessarie anche per integrare nelle valutazioni gli aspetti ambientali, sociali e di governance. In particolare:

1) Sistema di Qualificazione;

2) Condizioni Generali di Contratto;

3) Vendor Rating.

Il sistema globale di qualificazione dei fornitori (al 31 dicembre 2016 7.248 qualificazioni attive) di Enel consente, infatti, una valutazione accurata delle imprese che intendono partecipare alle procedure di appalto e rappresenta una garanzia per l’azienda, mentre il sistema di Vendor Rating e finalizzato al monitoraggio delle prestazioni dei fornitori in termini di qualita, tempestivita e sostenibilita in esecuzione del contratto.

E proseguito, nel corso del 2016, il progetto Sustainable Supply Chain, che ha portato a una omogeneizzazione dei criteri di monitoraggio delle imprese dal punto di vista dell’impatto ambientale, della safety e del rispetto dei diritti umani, e in particolare sono stati definiti specifici requisiti di sostenibilita allineati alle migliori pratiche internazionali, che diverranno obbligatori nel corso del 2017 e che tutti i fornitori dovranno soddisfare per essere inseriti nell’Albo delle Imprese Qualificate Enel.

Prosegue, infine, il progetto One Safety, strumento basato sull’osservazione del comportamento dei lavoratori delle ditte appaltatrici teso a rafforzare l’adozione di comportamenti sicuri. Ciascuna Divisione del Gruppo Enel, in accordo con la Policy sulla Sicurezza, organizza sessioni formative e di condivisione di informazioni con gli appaltatori (vedi “Salute e sicurezza sul lavoro“).